lunedì 24 agosto 2015

Lo spicchio dell'anima (quiz).



"Quasi nulla deve essere detto quando sai usare gli occhi."
(Tarjei Vesaas)






Quando alla famosa domanda "Cosa ti colpisce per prima cosa in un uomo?" che per me vale anche "nelle persone" in generale, rispondo gli occhi, o meglio LO SGUARDO e non vengo sistematicamente creduta.
Per la verità forse ex aequo mi colpisce il sorriso, dipende da quale arriva prima...
Infatti anche un sorriso aperto, spontaneo e luminoso spesso può superare lo charme di uno sguardo intenso e accattivante.
Osservo centinaia di persone al giorno (a Roma non è difficile) eppure raramente vengo colpita da uno sguardo o un sorriso, quando accade per la verità mi verrebbe voglia di pedinare quella persona e saperne di più.
Certo, non escludo del tutto che dietro questo primo gradevole impatto possa esserci il nulla mentale... ma ne dubito.

Vi propongo il quiz degli occhi famosi, dovreste indovinare chi sono questi quaranta personaggi del cinema e non solo.
Alcuni sono un po' meno in vita di altri.
Avrei potuto pubblicare le loro orecchie ma sento che avreste impiegato più tempo per indovinare.
Chi indovina per primo ovviamente non vince nulla.


1


2


3


4



5


6



7


8 (sono due ma è come se fosse uno...)



9



10



11


12



13


14


15


16



17


18



19



20



21


22



23





24



25



26




27



28


29


30



31



32



33



34




35



36




37



38



39



40


Facile? Difficile? Secondo me nessuno li indovinerà tutti e quaranta...


giovedì 20 agosto 2015

Il prologo più bello e potente della storia cinematografica.




Stasera, dopo anni,  mi è venuta voglia di rivederlo e ho pensato che il mio blog non poteva non contenerlo.

Sto parlando dei primi minuti del film "Antichrist" di Lars Von Triar (regista che amo parecchio).
Per chi non sapesse nulla del film, secondo me il CAPOLAVORO si è espresso e poteva pure fermarsi lì nell'introduzione di un dramma di una coppia che perde l'unico figlio una notte in cui stanno scopando come ricci e il bimbo venendo attratto dalla neve che fiocca giù, da piccolo deficiente (come tutti i bambini...) apre la finestra cade e crepa!

Su questo film hanno scritto fiumi e fiumi di parole...il senso di colpa, la religione, la follia, la natura, la ragione, l'orrore, la depressione del regista, le sue scandalose (?) provocazioni, la sua presunta (?) misoginia e chi più ne ha più ne metta...per me non è il film che metterei al primo posto di Mr Lars Von Trier (lo è Dogville...) comunque sia, l'inizio è indimenticabile.
Guardatelo e godete della fotografia e...dell'aria di Handel : "Lascia ch'io pianga" dall'opera Rinaldo, che dopo quel dì ho messo da ascoltare nel mio MP3 per una vita! Ma ogni volta che l'ascolto non posso fare a meno di pensare a QUESTO film.





Visto? Ascoltato? Piaciuto? Concordi?
Ok, so che questo blog non è seguito (giustamente) da cinefili...però nel caso passasse di qua uno di voi appassionati di cinema, ditemi se possiamo paragonarlo ad altri prologhi cinematografici o se ne esiste uno che lo superi in bellezza eh?



------------------------------------------------------------------------------------------------------------------




Aforismi romani che non hanno nulla a che fare con il post ma che mi piacciono tanto (soprattutto in questo periodo) :




























venerdì 14 agosto 2015

Ma perchè esiste ancora?










Scrivo così di getto, prima di RI-prendere un virus o simili...

Succede che il mio PC è morto per sempre di morte fisica (ammetto di averlo maltrattato in quel senso) ma avevo un sistema operativo DEGNO di questo nome, ossia: LINUX.

Ho dovuto comprare un nuovo portatile e ovviamente me l'hanno venduto con dentro quella MERDA di WINDOWS.


MERDA, MERDA, MERDA!

Non è un'ottima recensione riguardo un sistema operativo? Ah no?


Dopo nemmeno due giorni avevo uno spyware che mi ha distrutto...i coglioni.
Credo che dovrò spendere un po' più di soldi (tipo 80) per farmi installare Linux, perchè io non mi fido delle mie capacità informatiche per poterlo fare da sola sigh :(



Ma voi siete felici col vostro sistema operativo? Avete mai provato Linux in alternativa?

O sono io quella pazza/esagerata?

PS
Vi dico solo che subito dopo aver fatto il ripristino...mi si è aperta una delle tante FINESTREDELCAZZODIWINDOWS che mi avvisava del fatto che il mio PC poteva essere a rischio. 
Ma vaffanculo! Ancora non ho NEMMENO navigato in internet e già mi rompi le palle??? A rischio?
Ma de che?
Con LINUX non succede. Nè questo, nè altro che Microsoft ci vuole "offrire".




Buon ferragosto a tutti! Anche se non so bene cosa sia questa festa...











venerdì 7 agosto 2015

Malgrado tutto.





You Are My Sister (Tu sei mia sorella)

You are my sister, we were born – Sei mia sorella, siamo nati
So innocent, so full of need – così innocenti, così pieni di bisogni
There were times we were friends – ci sono state volte in cui siamo stati amici
but times I was so cruel – ma a volte sono stato crudele
Each night I’d ask for you – Ogni notte chiedevo
to watch me as I sleep – che tu mi vegliassi nel sonno

I was so afraid of the night – ero così impaurito dalla notte
You seemed to move through the places that I feared – sembravi muoverti attraverso i luoghi da me temuti
You lived inside my world so softly – vivevi nel mio mondo così dolcemente
Protected only by the kindness of your nature – protetta solo dalla tua naturale gentilezza
You are my sister – Sei mia sorella
And I love you – E ti amo
May all of your dreams come true – Che tutti i tuoi sogni possano avverarsi
We felt so differently then – Ci sentivamo così diversi allora
So similar over the years – Così simili col passare degli anni
The way we laugh the way we experience pain – Il nostro modo di ridere o di soffrire
So many memories – Così tanti ricordi
But theres nothing left to gain from remembering – Ma non è rimasto nulla da guadagnare dai ricordi
Faces and worlds that no one else will ever know – Facce e mondi che nessun altro conoscerà mai
You are my sister – Sei mia sorella
And I love you – E ti amo
May all of your dreams come true – Che tutti i tuoi sogni possano avverarsi
I want this for you – È quello che voglio per te
They’re gonna come true (gonna come true) – Si avvereranno (si avvereranno)


Forse è soprattutto nella sofferenza che cerchiamo chi amiamo davvero, malgrado gli scontri, le offese, le incomprensioni, le differenze e le similitudini del carattere...

Tu non lo sai ma il regalo di compleanno me l'hai già fatto.

Questa splendida canzone la dedico a te (alcuni passaggi sembrano scritti solo per noi).

Guarisci (che il mondo non mi piace senza una sorella) e torniamo a sorridere insieme!

Anche e a maggior ragione quando non c'è un cazzo da sorridere.


sabato 1 agosto 2015

Una minchiata apocalittica.




Vedo moltissimi film, almeno una quindicina a settimana e tra questi ovviamente ci sono quelli meno riusciti, quelli che dimentico quasi subito o che non rientrano nelle mie corde ma stasera credo di aver visto uno dei film più brutti della storia cinematografica.

Pensandoci bene, dire che "Left Behind - La profezia" sia un film brutto è un eufemismo, in effetti non ho parole per descrivere questa porcata insulsa, ridicola e imbarazzante, mi sono appena fatta del male per 110 minuti, ma queste poche righe di trama: "Senza una spiegazione, improvvisamente la maggior parte della popolazione mondiale scompare. Un piccolo gruppo di persone, inspiegabilmente risparmiate, dovrà lottare per la sopravvivenza." mi avevano attratta...


Invece la visione mi ha lasciata sconvolta al contrario, così come capita raramente di rimanere turbati in positivo per la bellezza e la potenza di certi film, qui accade proprio l'opposto e meriterebbe quindi un premio, non è facile infatti spendere sedici milioni di dollari (ah quante cose si sarebbero potute realizzare cazzo! cazzo!) e mettere su questo abominio che riesce a infastidirti persino fisicamente da qualunque punto di vista lo si voglia analizzare.
Cosa che io ovviamente non farò, è già stata una fatica titanica seguirlo fino alla fine anche se ammetto di aver spesso velocizzato la visione per porre fine alla sofferenza.
Vorrei incontrare di persona il regista e prenderlo a calci in faccia. Giuro.

Quindi vi consiglio vivamente di NON spendere soldi per andarlo a vedere al cinema, se proprio vi incuriosisce guardarlo (free streaming) per darmi ragione e constatare che si tratti di un DISASTER MOVIE nel senso che qui, la sceneggiatura, la recitazione, i dialoghi, il ritmo, i personaggi-macchietta, gli stereotipi più beceri, il bigottismo, il dividere il mondo in buoni e cattivi, Nicolas Cage che nella vita reale ha molti debiti e ha accettato quindi il ruolo, il fatto che il regista ci prenda tutti evidentemente per decerebrati...tutto ciò è il vero DISASTRO.

Mamma mia, devo rifarmi al più presto con una visione cinematografica degna di questo nome.
La cosa scabrosa è che ho scoperto ci sono ben due sequel in cantiere.
Fate voi che io mi rifiuto di credere che a qualcuno sia piaciuto questo film.


PS
Dopo aver scritto questo post ho scoperto che ha vinto davvero il premio tra i RAZZIE AWARDS 2014 come peggior film, peggior attore e peggiore sceneggiatura.
Quindi esiste giustizia nel mondo!