lunedì 16 marzo 2015

Trasformazioni (102)






Si intuisce che sotto sotto ambisco per gli astratti?
Anche se molti credono il contrario, è molto più difficile realizzare un quadro astratto di qualità che uno figurativo.


Come sempre non c'entra nulla con i miei quadri ma io provo un'invidia schifosissima per questa donna di 86 anni!



Perchè sento che tra meno di due anni farò fatica pure ad aprire il frigo.
E questo sarebbe il vero dramma ;-)



SO LONG, AND THANKS FOR ALL THE FISH!




giovedì 5 marzo 2015

Cose miste accazzo.



A volte l'affetto viene dimostrato in modo anomalo...

Mi stanno sul culo tutti quelli che ignorano due cose in particolare riguardo la lingua italiana, non lo sopporto più giuro e devo dirlo.

1)  Scrivere "c'ho" e derivati è orrendo da leggere oltre che SBAGLIATO dal punto di vista grammaticale, quindi evitate questo obbrobio quasi fisico da tollerare. Vi prego.

2) Evitate pure la D eufonicaognidove. Un tempo facevo anch'io questo errore ovunque vedessi due vocali vicine vicine... ma poi mi sono informata e ho scoperto che si usa solo in UN unico caso: tra due vocali UGUALI capito?
Quindi niente "ad un certo punto" ecc.OK?
Niente "ED IO", ma E IO. Niente "ad ogni costo" ma A OGNI COSTO ok? OK? OK? Se però doveste andare "ad Ancona" va bene.
Chiedete a tre cani, tre gatti o tre giraffe, la regola non cambierà.

Bon. Come dice un mio amico friulano...




Non mi sono ancora ripresa dal fatto che questa qui sia la mia amata Uma Thurman porcatroia.


Me la ricordavo così fica qui...






Adesso fissate per almeno 30 secondi il becco di questa civetta, poi guardate una parete bianca e vedrete apparire la sagoma di Sergio Mattarella.






Non so se succede anche a voi ma ogni volta che ascolto questa famosa canzone dei Nirvana ho la sensazione che potrei commettere un'azione spropositata da un momento all'altro (anche quando sono sul tram 14 che mi porta a Termini, magari strangolare un cingalese che urla al cellulare dentro al mio orecchio).
Che vorrà dire?






E per finire, qualche frase condivisa...


























Ecco, oggi è un giorno meraviglioso!



sabato 28 febbraio 2015

La minaccia più temibile.







Non c'entra nulla ma se non l'avete ancora visto vedetevi quello che per me è il vero film dell'anno:
"WHIPLASH"

E se non vi procurerà nessuna emozione di nessun tipo significa che siete già morti e non ve ne siete accorti.
Ma se avete amato "Boyhood" lasciate perdere...per me quel film vince solo il premio macheduecoglioni!







Domandona...







lunedì 9 febbraio 2015

Trasformazioni (101).



Se c'è una cosa positiva nell'essere disoccupati (anche se disperati) è che si ha tanto ma proprio tanto tempo libero.
Certo essendo disoccupata quel tempo non lo posso impiegare per fare viaggi in Oceania o comprare un acquario con pesciolini da 45 euro l'uno e nemmeno per fare tantissime altre cose meno costose in effetti.
Tuttavia posso ancora dipingere (cosa che avevo quasi smesso di fare quando lavoravo) e vedere taaaanti film (passione a cui non rinuncerò mai), anche perchè:






Lo stesso vale mentre dipingo, dimentico il presente e al momento mi sembra un'ottima cosa.

























































Questo mi piace molto e infatti a questa stesura mi sono fermata quasi soddisfatta direi.


Cambiando discorso, mi ero dimenticata di farvi un indovinello, sapete che sono una carnivora convinta e se non fosse per l'amore che provo per i cani assaggerei anche la loro carne.
Sarei curiosa anche per quella umana ma per questo aspetterò di partecipare da superstite a un disastro aereo come quello delle Ande...
Tutto questo anche per la gioia dei vegani, offrendo loro motivi per sentirsi migliori di me.

Per la prima volta in vita mia ho mangiato questo animale:

Non crudo ovviamente, quello non credo ce la farei.


Ma speziato e stufato.
Sembrano costolette di agnello dall'aspetto MA NON LO SONO!
Di che animale si tratta?
Chi indovina vince un vegano cotto in forno a legna ;-)



lunedì 2 febbraio 2015

Eufemismi.









Ogni tanto qualche MODA USA conferma l'idiozia di quel "grande popolo".
Per una come me poi, che è contraria alla chirurgia puramente estetica adottata sugli umani (a meno che non si tratti di brutture che condizionino gravemente l'intera esistenza, tipo un naso alla Cyrano de Bergerac per intenderci) pensare che la si applichi su cani e gatti mi sembra più da teste di cazzo senza speranza che da "molto poco assennati padroni..."
Certo, la redazione doveva esprimersi con più cautela ma io ci tenevo a rafforzare il concetto a modo mio.

I testicoli al silicone...forse susciterebbero più autostima impiantati su certi uomini (e sono certa che ognuna di noi ne ha bene in mente almeno uno).


mercoledì 21 gennaio 2015

Trasformazioni (almeno su tela...).


















































































































































Lo so, non sono una persona molto normale...il fatto è che mi diverte più il durante che il prima o il dopo.

Però resto sempre la solita coglionazza :)

BU!